visitare marina di pulsano

Inutile dire che le spiagge candide di Marina di Pulsano siano di una bellezza rara, appoggiate dal mare limpido e decorate dalla verde vegetazione mediterranea, ciò che conta, oltre alla bellezza dei paesaggi, è anche la quantità di attività che si possono fare. Sole, divertimento, relax e servizi di ogni sorta non mancano e caratterizzano la vivacità della costiera di Pulsano di Taranto, dove poter visitare Luogovivo, La Fontana, Le Canne, Montedarena, Ospedale Capparone, Pezzarossa, Serrone, Lido Silvana, Terrarossa, Lido Checca, l’immancabile il centro storico e il Castello de Falconibus, che si può visitare gratuitamente ogni sabato sera d’estate.

Visitare il Castello De Falconibus di Pulsano

Nel centro storico del paese si trovavano le antiche mura, che presentavano un’entrata a ovest. Il castello quadrangolare si sviluppa su tre piani e presenta cinque torri, diverse sia per basi che per dimensioni. L’iniziale Torre Quadrata, che oggi si affaccia sulla piazza, era una tenuta di caccia, dal 1100 d.C. la popolazione locale si rifugiò nella torre, a causa dei continui attacchi.

Furono i De Falconibus ad acquisire poi questa torre e ampliarla con altre quattro. Alla fine del ‘200 il castello passò nel possesso della famiglia Sambiasi, nel ‘300 a F. Dell’Antognietta, poi a Ercole Petugy, fino al ritorno dei De Falconibus che ricostruirono il castello dopo che alla fine del ‘300 fu distrutto. Dal castello parte un sottopassaggio, attualmente murato, che permette il collegamento al castello di Leporano e al mare.

Come raggiungere Pulsano

 Pulsano, conta circa 11 mila abitanti, si trova in provincia di Taranto, nell’assolata Puglia, precisamente nella parte iniziale della costa salentina, si affaccia sul Mar Ionio e sul Golfo di Taranto, dove viti e ulivi secolari si possono ammirare di passo in passo e dove i colori bianco e azzurro decorano il quadro naturalistico. Si può raggiungere in auto percorrendo l’autostrada A1 e la statale 7, dove la Via Appia si srotola lasciando la possibilità di leggerne ancora la sua antica storia e da lì immettersi nella strada provinciale 109/SP109. Per raggiungere Pulsano in treno è necessario arrivare alla stazione centrale di Bari o Barletta e da qui un regionale per Taranto o i pullman locali. Non manca la possibilità di raggiungere il Salento in aereo e atterrare all’aeroporto di Bari o Brindisi. Marina di Pulsano non solo presenta un lungomare ideale per piacevoli e suggestive passeggiate, ma da qui è facilmente raggiungibile il centro, pregno di storia dove monumenti, chiese, palazzi antichi, piazze raccontano i dettagli di un tempo ricco di fascino, che lo definisce come il più antico insediamento rinvenuto sul Golfo di Taranto.

Torre Castelluccia di Marina di Pulsano

A Marina di Pulsano si trova Torre Castelluccia, una tante torri che si dislocano lungo la costa, edificate nel lontano ‘500, durante l’insediamento spagnolo per difendere la zona dall’attacco dei Saraceni. Nelle vicinanze si trova Torre Saturo, precisamente a Marina di Leporano, e la Torre Zozzoli nell’isola di Taranto, tra Marina di Pulsano e Marina di Lizzano. Dall’altopiano del Bosco Caggione, luogo in cui si trova la Torre Castelluccia, si può ammirare la baia di Lido Silvana e rappresenta una delle mete più calpestate dai turisti. Nei paraggi della torre è stato trovato un villaggio antico risalente al ‘300 a.C., appartenente quindi all’età del bronzo e alla protostoria.

2.595 Visitatori