pesce fresco puglia

La gastronomia pugliese è ricca di piatti a base di pesce fresco e trova la migliore qualità di questo cibo prezioso proprio nel mare che circonda la Puglia. Infatti, l’interminabile costa pugliese è sempre stata popolata da una quantità incredibile di pesci, tanto da divenire per le popolazioni locali la maggiore fonte di sostentamento ma anche una notevole risorsa economica ed uno degli ingredienti principali della cucina del luogo.

 

Ogni giorno approdano sia grandi pescherecci che piccole imbarcazioni di pescatori nei porti delle cittadine che si affacciano sui mari Adriatico e Ionio e il pesce fresco viene venduto al momento, pronto per raggiungere sia varie zone d’Italia ma anche i mercati cittadini dove poi si riforniscono anche i ristoratori.

Il pescato è costituito maggiormente da pesce azzurro, che trova la sua massima espressione e gusto in tantissime ricette della cucina pugliese, che vanta nei migliori piatti tradizionali ricette con le sarde, proposte fritte e grigliate, servite tra due dischi di pasta di pane, le alici, fatte marinare nel succo di limone e consumate crude, oppure cotte al forno disposte a strati, con aglio, capperi menta e pane grattugiato, o ancora la Schiuma di Mare di Gallipoli. Un’altra famosa preparazione del pesce azzurro è alla “scapece”, termine che un tempo indicava la marinatura di aceto per una conserva più duratura e per ammorbidire le carni.

Sulla tavola dei pugliesi un posto d’onore hanno i polipi, che i mari pugliesi forniscono in grande quantità: questo pesce consente di preparare piatti sfiziosi e si assaporare profumi e odori indescrivibili. Bollito, da condire con olio extravergine di oliva, marinato sotto aceto o stufato in una pignatta di terracotta per sentire appieno il profumo del mare, il polipo è molto apprezzato e cucinato nella cucina locale.

Ma il pesce fresco pugliese propone altre prelibatezze come spigole, orate, cernie, branzini, palombo e pesce spada, da preparare prevalentemente alla griglia. Basta aggiungere un pizzico di sale, olio crudo e origano per esaltare il sapore del pesce fresco e gustare al meglio queste carni pregiate. Gustosissimi anche scorfani e triglie, ma anche seppie, calamari e cozze sono pesci molto apprezzati del pescato pugliese, ideali per preparare piatti prelibati per assecondare anche i palati più esigenti. Tra le ricette più famose con le cozze vi sono la tortiera di cozze salentina e la “tiedda” di Bari.

Dagli allevamenti di Taranto giungono invece le preziose ostriche, dal sapore delicato grazie ai punti in cui vengono allevate, dotati di sorgenti sottomarine di acqua dolce che danno alle conchiglie nere un sapore davvero speciale.
Il miglior modo per gustare questo pesce è recarsi al B&B casa Mita, una location d’eccezione per assaporare piatti squisiti e inconfondibili, preparati con gusto e innovazione.

960 Visitatori