gnocchi

Lo gnocco è uno dei piatti più amati in Italia e anche uno dei più antichi.
Facili da preparare, si abbinano a diversi condimenti e mettono d’accordo tutti i palati.
Gli ingredienti usati sono genuini e semplici come le patate, la farina e le uova.
Il tempo di preparazione è di circa trenta minuti e il procedimento è veramente facile.
Vediamo insieme come preparare una delle bontà di B&B Casa Mita: gli gnocchi di patate fatti in casa.

Come preparare gli gnocchi

Per prima cosa occorre mettere a bollire dell’acqua in una pentola, aggiungete un pizzico di sale e quando bollirà immergete le patate. Potete lasciarle con la buccia oppure rimuoverla, questo dipende dalle vostre abitudini e dalle vostre preferenze, non c’è una regola fissa.
Lasciatele cuocere per almeno 15 minuti e poi fatele intiepidire. Per accelerare questo procedimento potete anche passarle sotto un getto di acqua fredda.
A questo punto, pressatele nello schiacciapatate. Quando avrete finito, iniziate a impastare le patate aggiungendo la farina, l’uovo e un po’ di sale. L’impasto deve risultare omogeneo, non lavoratelo troppo altrimenti diventa gommoso e rischiate di avere gnocchi più duri.
Molto importante rispettare anche le quantità degli ingredienti, non eccedere con la farina per evitare che si induriscano e nemmeno abbondare con le patate perché si disferebbero in acqua al momento della cottura finale.
Quando il composto sarà ben amalgamato, formate delle lunghe e spesse strisce di pasta e iniziate a tagliare dei pezzetti di circa due centimetri l’uno. Se sono di grandi dimensioni saranno anche più morbidi.
Con una forchetta fate pressione su ogni gnocco per dargli la forma arrotondata e cava. Al posto della posata potete utilizzare anche il dito indice. Adagiateli sul piano di lavoro precedentemente infarinato e lasciateli riposare per circa 20 minuti.
Trascorso questo tempo potete cuocerli in acqua bollente salata, ci impiegano solo qualche minuto per cuocere. Quando vengono a galla significa che sono cotti, non resta altro che prendere una schiumaiola per scolarli e poi condirli a piacimento.
Per ottenere un risultato migliore bisogna saper scegliere anche il tipo di patate adeguate. Acquistate le patate a pasta gialla perché renderanno gli gnocchi di patate fatti in casa più sodi.

Storia degli gnocchi

In tutta la nostra penisola sono conosciuti e adorati, seppur con nomi diversi.
Si hanno notizie di questa pasta tonda già dal medioevo quando, inizialmente, venivano preparati con la farina e il pangrattato. A partire dal 1800 venne introdotta la patata come ingrediente principale nella preparazione di questo primo piatto dando origine agli gnocchi attuali che conosciamo.
Le dimensioni in principio erano anche maggiori, grandi quanto un uovo. Con il passare del tempo si sono ridotte sempre più fino ad arrivare ai piccoli gnocchi dei giorni nostri.

Che siano abbinati al classico ragù o a un sugo più elaborato, saranno sempre una pietanza irresistibile che appassiona noi italiani e anche i turisti che vengono a scoprire la nostra terra e i nostri sapori.
Ecco perché gli gnocchi di patate fatti in casa sono una delle bontà di B&B Casa Mita.
Preparati con dedizione e passione secondo la ricetta originale, vi faranno innamorare delle nostre antiche tradizioni.

363 Visitatori